La regina delle supersportive

La sesta generazione della GSX-R1000 ridefinisce il significato di eccellenza. È la prova concreta del lavoro di una vita degli ingegneri Suzuki, che hanno molto a cuore la GSX-R1000 e il posto che ha saputo guadagnarsi nella storia del motociclismo. Si tratta di persone che amano le motociclette e la competizione, determinate a riportare la GSX-R1000 sul suo trono di regina delle supersportive.

Colore

Colore:

Motore

1.000

cc Cilindrata

118

Nm Coppia max e regime a 10.800 giri/min

149

kW Potenza max / 202 cv

4

Cilindri

Highlights

Suzuki Drive Mode Selector (S-DMS)

Utilizzando il selettore S-DMS posto sul lato sinistro del manubrio, il guidatore può selezionare tre differenti mappature e impostazioni per l’erogazione della potenza, pensate per fornire una risposta adeguata alle diverse condizioni ambientali che si possono incontrare: dalla guida sui circuiti più disparati, a quella su strade strette e tortuose, su strade urbane, nel traffico o su autostrade estese e rettilinee.

Monitoraggio del movimento della motocicletta tramite IMU

Il sistema di gestione elettronica avanzata della GSX-R1000 raccoglie i feedback provenienti da una piattaforma inerziale (IMU) sviluppata da Continental che monitora il movimento e la posizione della motocicletta in 6 direzioni, lungo tre assi: beccheggio, rollio e imbardata.

Un telaio con una struttura più leggera

Il telaio della GSX-R1000 è più compatto e stretto rispetto a quello del modello precedente. I tecnici Suzuki hanno progettato un telaio perimetrale a doppia trave in alluminio che ha ridotto di 20 mm la distanza massima tra le due travi e del 10 % il peso complessivo.

Immagini

Vivi l'esperienza del power.