Own the Racetrack

Progettata sfruttando l’esperienza ingegneristica ottenuta in oltre 30 anni di dominio in gare dedicate ai modelli derivanti dalla produzione di serie di Superbike, Superstock ed Endurance in tutto il mondo e combinata con la tecnologia creata in seno all’azienda e sviluppata nel Campionato mondiale di MotoGP

Colori

Colore:

Motore

1000

cc Cilindrata

118

Nm Coppia max a 10.800 giri/min

149

kW Potenza max (202 cv)

4

Cilindri

Highlights

Cambio rapido elettronico bidirezionale

Il modello GSX-R1000/R dispone anche di un di cambio rapido elettronico bidirezionale da competizione, che permette al guidatore di inserire la marcia più alta o scalare rapidamente senza dover usare
la frizione o l’acceleratore.

Affidabili sospensioni Showa

Le forcelle Showa BPF (Big Piston Front) nella versione base della GSX-R1000 hanno prestazioni di gran lunga migliori rispetto alle sospensioni di serie utilizzate nei modelli dei marchi concorrenti. La GSX-R1000R si spinge ancora oltre adottando le più recenti forcelle anteriori Showa BFF (Balance Free Front) e l’ammortizzatore posteriore BFRC lite (Balance Free Rear Cushion lite), sviluppati per le corse e adeguati per la produzione di serie. Entrambi migliorano la trazione in curva permettendo una guida più fluida e controllata e adattandosi al meglio alle imperfezioni del manto stradale.

Motion Track Brake System

La GSX-R1000/R è equipaggiata con il Motion Track Brake System che si interfaccia con la piattaforma inerziale IMU (Inertial Measurement Unit). L’IMU monitora costantemente il movimento del veicolo in 6 direzioni e lungo 3 assi: beccheggio, rollio e imbardata. Attraverso i dati generati dalla piattaforma IMU, il Motion Track Brake System riduce il sollevamento della ruota posteriore nelle frenate intense in pista, risultando particolarmente utile nei tratti in discesa di un tracciato. Sulla GSX-R1000R, il sistema inoltre ottimizza la pressione esercitata sul freno quando la motocicletta è in piega.

Immagini

Own the Racetrack.